Le 32 malinconie

Hisham è un profugo arrivato con un barcone a Lampedusa. Lavora durocome bracciante e vive in un villaggio di baracche. S’innamora di Zaìra,una nigeriana impegnata nella baraccopoli come riscaldatrice d’acqua.Quando uno dei suoi compagni viene ucciso a botte, non ce la fa più edecide di andarsene. Nel salutarlo, il giorno della partenza, Zaìra glidà un quaderno sul quale ha scritto una serie di riflessioni che ha chiamato malinconie: una rivelazione.

  18:00
Ubik Napoli
Via Benedetto Croce 28, 80134 Napoli (NA), Italia

Le 32 malinconie

Saggese Sergio

Emersioni (2019)
17.5 €
 9788831924443
Hisham è un profugo arrivato con un barcone a Lampedusa. Lavora duro come bracciante e vive in un villaggio di baracche. S'innamora di Zaìra, una nigeriana impegnata nella baraccopoli come riscaldatrice d'acqua. Quando uno dei suoi compagni viene ucciso a botte, non ce la fa più e decide di andarsene. Nel salutarlo, il giorno della partenza, Zaìra gli dà un quaderno sul quale ha scritto una serie di riflessioni che ha chiamato malinconie: una rivelazione. La scrittura di Zaìra è essenziale e poetica e avrà su di lui un effetto salvifico. Attraverso di essa Hisham troverà conforto e comprenderà molto della vita e di sé. Soprattutto che c'è ancora speranza e che bisogna resistere nella consapevolezza stoica della propria dignità. E che il dolore stesso può essere una via di scampo dall'inferno del mondo. Leggere le riflessioni lo porterà in cima all'esistenza, laddove è tutto un misto di saggezze, ma anche profonda solitudine. Perché nemmeno l'amore, nemmeno quello, riesce a raggiungere le altitudini della malinconia.